Aggiornato alle: 01:06

Il professore senese cita Hitler, il rettore lo difende. Anzi, no

di Stanislao Lauricina

» Cronaca » Il professore senese cita Hitler, il rettore lo difende. Anzi, no

Il professore senese cita Hitler, il rettore lo difende. Anzi, no

| lunedì 02 Dicembre 2019 - 12:05
Il professore senese cita Hitler, il rettore lo difende. Anzi, no

È bufera sul professore del professore ordinario di Filosofia del diritto e filosofia politica presso l’Università di Siena Emanuele Castrucci, per una serie di tweet di estrema destra, culminati con uno in cui cita e elogia Adolf Hitler: “Vi hanno detto che sono stato un mostro per non farvi sapere che ho combattuto contro i veri mostri che oggi vi governano dominando il mondo”.

Il professore senese cita Hitler, il rettore lo difende. Anzi, no

Un post che aveva scatenato le reazioni indignate, prima dei navigatori del web, poi anche di intellettuali e politici. Soprattutto, per il ruolo educativo del docente.

Dopo le polemiche, il professore ha rimosso il post, pubblicandone uno irridente con Groucho Marx, attore dalla comicità esplosiva e sarcastica, ma – soprattutto – ebreo.

A lasciare sbigottiti era stata anche la presa di posizione del rettore dell’ateneo senese, Francesco Frati, che in un primo momento aveva ridimensionato la portata del caso, sostenendo che “il Prof. Castrucci scrive a titolo personale e se assume la responsabilità.
L’Università di Siena, come dimostrato in molteplici occasioni, è dichiaratamente anti-fascista e rifugge qualsiasi forma di revisionismo storico nei confronti del nazismo”.

Nelle ore scorse, visto anche il montare del caso, che rischia di compromettere l’immagine dell’ateneo senese, il rettore ha nettamente rivisto la sua posizione, annunciando anche provvedimenti contro il professor Castrucci: “Trovo vergognose le esternazioni revisioniste e neonaziste del Prof. Castrucci. Tali affermazioni infangano il nome dell’Università di Siena, che ho intenzione di difendere. Ho dato mandato agli uffici di attivare i provvedimenti conseguenti alla gravità del caso”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it