Aggiornato alle: 20:19

Impeachment, Trump risponde alle accuse “È una caccia alle streghe”

di Redazione

» Cronaca » Impeachment, Trump risponde alle accuse “È una caccia alle streghe”

Impeachment, Trump risponde alle accuse “È una caccia alle streghe”

| sabato 25 Gennaio 2020 - 07:59
Impeachment, Trump risponde alle accuse “È una caccia alle streghe”

È una caccia alle streghe, vogliono solo vincere le prossime elezioni”. Così Donald Trump in una intervista a Fox News commenta le accuse nei suoi confronti illustrate per tre giorni in Senato nel corso del processo per impeachment.

Impeachment, Trump “È una caccia alle streghe”

“Quello che dovranno fare in aula i miei difensori è solo essere onesti e dire la verità”, ha aggiunto il tycoon. “Non si può essere messi sotto accusa senza aver commesso alcun crimine o reato”.

Intanto Jerry Naddler, uno dei rappresentanti dell’accusa contro Donald Trump nel processo per impeachment, ha definito il presidente americano “un dittatore”, chiedendone la rimozione.

“È il primo e solo presidente che ritiene di non dover dare conto a nessuno, nemmeno alla giustizia, e che ignora la Costituzione – ha detto Naddler -: Se non viene rimosso il Congresso avrà perso ogni potere e non potrà più chiedere conto a nessuno delle sue responsabilità”.

Aumento dazi su acciaio e alluminio

Il presidente degli Stati Uniti non arresta la sua corsa all’aumento dei dazi.  L’amministrazione Trump, infatti,  aumenterà dall’8 febbraio di un ulteriore 25% i dazi sull’acciaio e di un ulteriore 10% i dazi sull’alluminio. Sul fronte dell’acciaio saranno esenti Argentina, Australia, Brasile, Canada, Messico e Corea del Sud, su quello dell’alluminio Argentina, Australia, Canada e Messico.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820