Sanremo, Fiorello si veste da De Filippi e reunion Ricchi e Poveri

di Redazione

» Italpress News » Sanremo, Fiorello si veste da De Filippi e reunion Ricchi e Poveri

Sanremo, Fiorello si veste da De Filippi e reunion Ricchi e Poveri

| giovedì 06 Febbraio 2020 - 01:47
Sanremo, Fiorello si veste da De Filippi e reunion Ricchi e Poveri

L’ingresso di Rosario Fiorello travestito da Maria De Filippi, il lungo applauso omaggio a Fabrizio Frizzi in quello che sarebbe stato il giorno del suo 62° compleanno raccolto da Carlotta Mantovan; Nole Djokovic che accenna “Terra Promessa”; il duetto tra Massimo Ranieri e Tiziano Ferro in “Perdere l’amore” che finisce con una standing ovation; l’esibizione di Paolo Palumbo, lo chef sardo affetto da Sla che aveva presentato il pezzo “Io sto con Paolo” alle selezioni di Sanremo Giovani (“La mia non è la storia di un ragazzo sfortunato, ma quello di un ragazzo che ha lottato per raggiungere i propri sogni”); la reunion de I Ricchi e Poveri, il monologo sulla libertà di stampa della giornalista del Tg1 Emma D’Aquino, una delle donne della serata con l’altra giornalista della stessa testata Laura Chimenti e Sabrina Salerno.

Sono tanti i momenti da ricordare di questa seconda serata del Festival di Sanremo 2020. Intanto Fiorello che è uno che onora le promesse: durante la prima puntata del Festival di Sanremo 2020 aveva promesso che, in caso di share elevato, si sarebbe presentato abbigliato da Maria De Filippi. E l’ha fatto: parrucca bionda, tacchi e caramella in bocca e’ entrato in scena scendendo le scalinate dell’Ariston.

In gara tra i Campioni, non esattamente uno dopo l’altro, passano nell’ordine Piero Pelù con “Gigante”; Elettra Lamborghini con “Musica (e il resto scompare)” che, fasciata in una tuta-pantaloni nello stile Abba, non rinuncia al twerking; Enrico Nigiotti con “Baciami adesso”; Levante con “Tikibombom”; i Pinguini Tattici Nucleari che rallegrano con “Ringo Starr”; Tosca che con classe canta “Ho amato tutto”. E ancora Francesco Gabbani con “Viceversa”; Paolo Jannacci con “Voglio parlarti adesso”; Rancore con “Eden”, il grande contestato della vigilia Junior Cally con “No grazie”; Giordana Angi con “Come mia madre”; Michele Zarrillo con “Nell’estasi e nel fango”. (ITALPRESS)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820