Dai colori agli sfondi di un sito web, perché è importante scegliere bene

di Redazione

» Intrattenimento » Dai colori agli sfondi di un sito web, perché è importante scegliere bene

Dai colori agli sfondi di un sito web, perché è importante scegliere bene

| lunedì 27 Aprile 2020 - 10:00
Dai colori agli sfondi di un sito web, perché è importante scegliere bene

Perché è importante scegliere bene i colori di un sito web

La comunicazione al giorno d’oggi passa sempre più spesso dai canali online ed è di tipo visuale. Sono milioni infatti le persone che scelgono quotidianamente di connettersi a internet per motivi di svago, di socialità oppure per informarsi e svolgere mansioni di lavoro. Per ciascuno di questi specifici ambiti la corretta progettazione delle piattaforme digitali segue delle regole ben precise, a cominciare dalle basi: la scelta dei colori. Il motivo è presto detto: un sito internet deve naturalmente risultare gradevole agli occhi degli utenti, fin dal principio.

La soglia di attenzione online è molto bassa e, se non si interviene ad hoc, si rischia di veder volare via l’utente in un clic. La grafica, lo sfondo e i colori in generale rappresentano dunque un vero e proprio biglietto da visita digitale che deve essere per prima cosa di impatto scenico. Questo mix virtuoso può andare ad influenzare in modo diretto i tempi di navigazione e, quindi, la permanenza degli utenti su quel sito. La corretta scelta di sfondi e colori potrà avere ripercussioni – a cascata – anche sull’incremento (o meno) delle vendite, nel caso in cui su quel sito di mettano in commercio beni e servizi. Non a caso ci sono statistiche che affermano come le persone siano il più delle volte influenzate negli acquisti online dai colori del sito di e-commerce. Naturalmente, ciascun colore può associarsi al meglio anche con un prodotto e dunque essere legato a un determinato ambito di vendita (oltre che a un target di clientela).

Bisogna rendere piacevole l’esperienza di navigazione online

Entrano in gioco anche importanti aspetti digitali come la brand identity e il web design: in fase di progettazione occorre assicurare una perfetta riconoscibilità al marchio, inoltre la struttura del sito deve rendere agevole l’esperienza di navigazione. Per quanto riguarda la psicologia del colore, sarà utile fare alcuni esempi passando in rassegna le varie tonalità e i relativi messaggi subliminali. Nel caso di piattaforme di e-commerce, per esempio, non potrà mancare l’arancione (è il colore dello shopping), mentre invece per i portali che si dedicano alla cucina sarà utile inserire il giallo (è il colore della concentrazione). I siti di gioco con casino free spin punteranno a un mix di colori (toni caldi come il rosso e vivaci come il verde) che richiamano allo svago, mentre per quanto riguarda i portali che si occupano di economia e finanza la scelta ricadrà sul blu (in grado di trasmettere fiducia).

Per le tematiche riguardanti l’ecologia e il benessere troveremo naturalmente il verde, nelle sue diverse e affascinanti sfumature. Esistono però anche determinati colori che sono in genere sconsigliati, perché ritenuti troppo impersonali. È il caso per esempio del grigio, che viene identificato con sensazioni negative come la tristezza o il cattivo umore, così come è il caso del marrone, il quale – specie se troppo preponderante – può trasmettere noia. Anche il nero, nonostante la sua riconosciuta eleganza, è visto come potenzialmente tetro (se male utilizzato). La grafica ha grandi potenzialità, poiché i fattori visuali assumono al giorno d’oggi un ruolo cruciale: occorre studiare il modo per rendere il proprio messaggio forte, mettendolo in risalto usando i giusti toni.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820