Coronavirus, non solo smart working: anche il gioco si sposta online

di Redazione

» Intrattenimento » Coronavirus, non solo smart working: anche il gioco si sposta online

Coronavirus, non solo smart working: anche il gioco si sposta online

| sabato 02 Maggio 2020 - 21:32
Coronavirus, non solo smart working: anche il gioco si sposta online

Nessuna grande novità per il settore dei giochi nell’ultimo Dpcm presentato dal premier Giuseppe Conte la scorsa domenica. Rimangono valide le aperture per quanto riguarda le tabaccherie: dal 27 Aprile si potrà tornare a giocare al 10eLotto, Million Day, Winforlife e Vincicasa. Il 4 maggio, oltre a Lotto e SuperEnalotto, okay per le giocate all’EuroJackpot. Sul fronte delle sale scommesse le riaperture sono previste per il 17 maggio con possibili slittamenti al 1° giugno (fonte Agimeg). Fermo restando che dovranno adottare tutte le misure di tutela e distanziamento sociale previste dal governo. E sempre che la curva dei contagi non si rialzi.

Come per tutti gli altri settori commerciali che hanno subito il forte arresto per via dell’emergenza sanitaria globale, le perdite degli operatori di gioco italiani dovrebbero arrivare a decine di milioni di euro al giorno, è quanto scrive la WLA nel suo report trimestrale sugli sviluppi regionali e globali nella lotta contro COVID-19 per il mercato delle lotterie.

Discorso differente se si guarda al gioco online, dall’inizio dell’emergenza i casinò online hanno registrato un incremento del 30% di traffico, questo però in riferimento ai soli giochi da casinò ( fonte Betnero casino ); mentre invece sul fronte delle scommesse sportive, in assenza di eventi – l’unico campionato ad aver proseguito è stato quello del calcio bielorusso – vi è stato un azzeramento delle giocate.

Come per lo smart working, la didattica a distanza, anche nell’entertainment e nel gioco stanno mutando modalità e abitudini; è chiaro, e più volte ribadito dai media, che l’emergenza ha necessariamente dato un’accelerata al digitale. Per non parlare del fronte social e messaggistica dove WhatsApp, nella modalità di video chiamata, è diventato il punto di riferimento per gli appuntamenti virtuali tra familiari e amici.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820