Emergenza rifiuti a Palermo, ancora cassonetti in fiamme | Ma per la Rap il servizio di raccolta è regolare

di Redazione

» Cronaca » Emergenza rifiuti a Palermo, ancora cassonetti in fiamme | Ma per la Rap il servizio di raccolta è regolare

Emergenza rifiuti a Palermo, ancora cassonetti in fiamme | Ma per la Rap il servizio di raccolta è regolare

| martedì 14 Gennaio 2014 - 12:18
Emergenza rifiuti a Palermo, ancora cassonetti in fiamme | Ma per la Rap il servizio di raccolta è regolare

Nonostante per la Rap l’emergenza rifiuti a Palermo sia finita, questa notte i vigili del fuoco sono stati impegnati in numerosi roghi di cassonetti.

Incendi alla Favorita, in Corso Pisani, in via Archimede. Ancora incendi in viale del Fante, in via Campolo, e in viale Michelangelo. Incendi anche in provincia a Bagheria nei pressi del mercato ortofrutticolo e a Partinico vicino all’ospedale Civico.

Per la nuova azienda comunale per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, però, i cassonetti sono svuotati e anche nella zona servita dalla raccolta differenziata tutto procede secondo quanto prevede il contratto di servizio.

Intanto, dopo il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, ieri è stato sentito in Procura a Palermo il presidente della Rap, Sergio Marino. L’inchiesta per truffa e inquinamento è condotta dal procuratore aggiunto Dino Petralia e dal sostituto Anna Battaglia. La Procura ha aperto un fascicolo dopo l’ennesima emergenza rifiuti scoppiata nel periodo di Capodanno.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820