Aggiornato alle: 19:03

Sfruttamento della prostituzione, 26 arresti | Sgominato un gruppo internazionale

di Redazione

» Cronaca » Sfruttamento della prostituzione, 26 arresti | Sgominato un gruppo internazionale

Sfruttamento della prostituzione, 26 arresti | Sgominato un gruppo internazionale

| venerdì 04 Aprile 2014 - 08:30
Sfruttamento della prostituzione, 26 arresti | Sgominato un gruppo internazionale

Blitz dei carabinieri del Ros contro “un pericoloso sodalizio di matrice romena, operante in Italia e in altri Paesi europei, dedito principalmente alla prostituzione e a numerosi delitti predatori”.

Sono 22 le persone sinora arrestate in Italia, Belgio e Romania nell’ambito dell’operazione ‘Casa Transilvania’ dei carabinieri del Ros, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del gip di Ancona per 26 persone, tutte di nazionalità romena, appartenenti ad un’organizzazione criminale che agiva con modalità mafiose per gestire il mercato della prostituzione su strada. Altri 4 sono ricercati.

Associazione di stampo mafioso per lo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione l’accusa per 22 degli indagati, ma il ventaglio di reati ipotizzati dalla Dda di Ancona comprende anche estorsione, lesioni personali, minacce, danneggiamento mediante incendio, falsificazione di documenti, furto e ricettazione.

“Un’attività – secondo il generale Mario Parente, comandante del Ros – che dimostra la capacità delle organizzazioni criminali di matrice etnica di prendere il controllo di territori estranei al fenomeno mafioso”. I reati sono stati commessi tra il 2012 e l’estate del 2013 da un gruppo criminale, che nell’autunno 2012 si è scisso in due bande contrapposte, provenienti da regioni diverse della Romania. In carcere i vertici delle due organizzazioni: Paul Hosu, per altro già arrestato due giorni fa per estorsione ai danni di una prostituta, e Vasile Bratu, che è stato invece intercettato in Piemonte.

Il gruppo originario aveva la sua base logistica nel ristorante etnico ‘Casa Transilvania’ a Porto Sant’Elpidio (Fermo), di proprietà di Hosu, chiuso mesi fa. Gli indagati sono in tutto 140, oltre cento le ragazze coinvolte nell’attività di prostituzione. L’operazione è stata condotta in collaborazione con le autorità di polizia e giudiziarie dei Paesi interessati e con l’Europol.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it