Aggiornato alle: 10:45

Piano Giovani Sicilia, iscrizioni irregolari | Scilabra: “Gli incroci non sono definitivi”

di Redazione

» Cronaca » Piano Giovani Sicilia, iscrizioni irregolari | Scilabra: “Gli incroci non sono definitivi”

Piano Giovani Sicilia, iscrizioni irregolari | Scilabra: “Gli incroci non sono definitivi”

| giovedì 07 Agosto 2014 - 13:36
Piano Giovani Sicilia, iscrizioni irregolari | Scilabra: “Gli incroci non sono definitivi”

Dopo il caos del clickday del Piano Giovani, l’iniziativa della Regione siciliana per permettere l’accesso ai giovani a tirocini retribuiti, arrivano le spiegazioni del governo siciliano. L’assessore alla Formazione Nelli Scilabra, dopo essere stata attaccata per i problemi tecnici riscontrati al portale del Piano Giovani, si difende: “L’amministrazione non era abituata, un Piano Giovani non c’era mai stato”, dice “Comunque stiamo appurando quanto avvenuto e non apriremo la terza finestra fin quando non sarà risolto il problema”.

Ma la vera notizia per i tantissimi giovani infuriati per come sono andate le cose, arriva con una frase semplice: “I 1.600 incroci fin qui effettuati non sono definitivi. Stiamo facendo le verifiche e già ci risultano un centinaio di iscrizioni non regolari. Continueremo e a quel punto la terza finestra avrà più posti”.

Insomma, anche per chi non è riuscito ad accedere al portare, ci sarà la possibilità – quanto meno di sperare – di accedere al programma di tirocini: dovrebbero essere più degli 800 posti previsti, se le irregolarità verranno confermate. E mentre la Regione siciliana prova a sistemare il disastro del clickday, sul web le domande sono tante a partire da chi si chiede come sia possibile che gli incroci siano stati fatti se il sito era malfunzionante.

“Non mi sembra corretto per i giovani siciliani continuare anche a prenderli in giro”, assicura la Scilabra “Ho chiesto ai tecnici come sia possibile che visto i numeri che avevamo avuto nell’ultimo mese non si fossero immaginati un’affluenza del genere. Ho fatto una nota al dirigente generale chiedendo spiegazioni su quanto accaduto e per far risolvere il problema. Il Piano Giovani è una delle cose più importanti fatte negli ultimi anni”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it