Aggiornato alle: 23:32

Palermo, arresti domiciliari revocati per Tutino: domani ritornerà a Villa Sofia

di Redazione

» Cronaca » Palermo, arresti domiciliari revocati per Tutino: domani ritornerà a Villa Sofia

Palermo, arresti domiciliari revocati per Tutino: domani ritornerà a Villa Sofia

| mercoledì 09 Dicembre 2015 - 17:34
Palermo, arresti domiciliari revocati per Tutino: domani ritornerà a Villa Sofia

Fine dei domiciliari per il primario del reparto di Chirurgia maxillofacciale Matteo Tutino, medico del presidente della Regione Rosario Crocetta, accusato di truffa, peculato e falso. Il provvedimento è stato firmato dal gip di Palermo Ettorina Contino: a Tutino è stato applicato l’obbligo di dimora. Domani è previsto il suo ritorno a Villa Sofia.

È stata la stessa Procura a chiedere la scarcerazione del medico per affievolimento delle esigenze cautelari e la sostituzione della misura. L’indagine si avvia verso la chiusura e la Procura sta per depositare gli atti. L’inchiesta è condotta dall’aggiunto di Palermo Leonardo Agueci e dal pm Luca Battinieri.

Dopo l’astensione del procuratore Francesco Lo Voi, motivata dalla conoscenza di uno degli indagati nel procedimento, a coordinare l’inchiesta è la Procura di Caltanissetta. Tutino è accusato di avere eseguito interventi estetici, fingendo si trattasse di operazioni funzionali, nella struttura ospedaliera pubblica.

Per i carabinieri del Nas, il medico si faceva pagare anche compensi “non dovuti” dai pazienti, come corrispettivo per prestazioni post operatorie (medicazioni), oltre a richiederne il rimborso al Servizio Sanitario Regionale sulla base di documentazioni sanitarie e cartelle cliniche falsificate.

Nell’ambito dell’indagine su Tutino venne pubblicata dal settimanale L’Espresso la notizia, poi rivelatasi falsa, dell’esistenza di una intercettazione tra il medico e il governatore siciliano Rosario Crocetta durante la quale l’indagato avrebbe augurato all’ex assessore alla Sanità Lucia Borsellino di fare la fine del padre (il magistrato ucciso dalla mafia).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it