Aggiornato alle: 13:27

Rapinarono una banca nel Trapanese, arrestati | Tra i fermati anche “figli d’arte” dei boss

di Redazione

» Cronaca » Rapinarono una banca nel Trapanese, arrestati | Tra i fermati anche “figli d’arte” dei boss

Rapinarono una banca nel Trapanese, arrestati | Tra i fermati anche “figli d’arte” dei boss

| martedì 05 Gennaio 2016 - 12:54
Rapinarono una banca nel Trapanese, arrestati | Tra i fermati anche “figli d’arte” dei boss

 

È stata sgominata una banda composta da 7 rapinatori accusata dell’assalto alla Banca di credito cooperativo Toniolo di Marsala (Trapani).  I sette malviventi sono stati sorpresi all’interno del loro covo a dopo alcuni recenti colpi compiuti nel Palermitano e dopo che gli investigatori avevano focalizzato l’attenzione sulla gang.

Tra gli arrestati figurano anche alcuni figli d’arte tra i quali Filippo Bruno, figlio di Natale, ritenuto ai vertici del clan di Brancaccio, arrestato nel 2014 e recentemente condannato a 16 anni di carcere.

Tra gli altri fermati ci sono sono Marco Buffa, 42 anni, di Petrosino; Ignazio Lo Monaco, 40 anni, di Villabate; Antonino Maltese, 45 anni, di Petrosino; Filippo Bruno, 25 anni, palermitano; Salvatore Borgognone, 20 anni, palermitano; Giovanni Cerrito, 36 anni, di Villabate e Matteo Foggia, 35 anni, di Mazara del Vallo. Indagini sono in corso per verificare la loro eventuale responsabilità in ordine ad altri colpi.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820