Rio 2016, 9 agosto: buoni risultati dagli azzurri | Bene il canottaggio, Tartaglini leader nella vela

di Redazione

» Olimpiadi Rio 2016 » Rio 2016, 9 agosto: buoni risultati dagli azzurri | Bene il canottaggio, Tartaglini leader nella vela

Rio 2016, 9 agosto: buoni risultati dagli azzurri | Bene il canottaggio, Tartaglini leader nella vela

| martedì 09 Agosto 2016 - 06:40
Rio 2016, 9 agosto: buoni risultati dagli azzurri | Bene il canottaggio, Tartaglini leader nella vela

Il pomeriggio di Rio de Janeiro del 9 agosto si è chiuso senza nuove medaglie per l’Italia, che però ha collezionato alcuni buoni risultati che fanno ben sperare per il prosieguo dei giochi.

Amarezza per la medaglia sfiorata nel judo da Matteo Marconcini, sconfitto nella finale di ripescaggio per il bronzo dal moldavo con passaporto degli Emirati Arabi Toma. Delusione, invece, dalla scherma, che si è fermata agli ottavi della spada maschile con i nostri portacolori e in parte dal nuoto (eliminazioni per Magnini e staffetta 4×200 in batteria).

Tra le note liete, c’è senza dubbio il volley maschile, che ha battuto gli Stati uniti con grande caparbietà, rimanendo a punteggio pieno dopo 2 gare (paura però per l’infortunio a Emanuele Birarelli). Positive l’esordio per il Setterosa, che ha battuto nettamente il Brasile, mentre fa ben sperare Flavia Tartaglini che dopo sei regate nella RS:X è in testa alla classifica generale vada per le medaglie.

Ben tre gli equipaggi del canottaggio che oggi sono entrati in finale nelle rispettive categorie, con ottime prove in sede di semifinale; buone notizie anche dal tennis dove avanzano Fabio Fognini e il doppio Errani – Vinci (eliminati invece Seppi ed Errani in singolare).

——–

ORE 23.33: Errani e Vinci hanno superato il secondo turno del torneo di doppio femminile di tennis; sconfitte 2 set a zero le cinesi Xu e Zheng.

ORE 23.17: La squadra statunitense femminile è medaglia d’oro nel concorso generale di ginnastica artistica. Confermato il successo di Londra con il punteggio di 184.897 punti. Argento alla Russia (176.688 punti), bronzo alla Cina (176.003 punti).

ORE 23.08: L’oro della spada maschile è di Park (Corea del Sud), che aveva eliminato Garozzo agli ottavi. Park è riuscito a rimontare dall’11-14, vincendo all’ultima stoccata contro l’ungherese Imre (campione del mondo in carica).

ORE 22.54: Fognini avanti! L’azzurro del tennis supera il turno nel torneo maschile battendo 2 set a 1 il francese Benoit Paire.

ORE 22.18: Ippon per Toma. Marconcini dice addio al sogno di una medaglia dopo un buon torneo. applausi comunque per l’azzurro. L’oro è per il russo Khasan Khalmurzaev, che vince per ippon sullo statunitense Travis Stevens.

ORE 22.15: Inizia la finale per il bronzo per Matteo Marconcini! Il suo avversario è il naturalizzato degli Emirati Arabi Sergiu Toma.

ORE 22.10: La gara della piattaforma sincro femminile viene vinta dalla Cina con la coppia Chen Ruolin – Liu Huixia (354 punti). Argento alla Malesia (344.34 punti), bronzo per il Canada (336.18) che approfitta dell’errore della Corea del Nord all’ultimo tuffo.

ORE 22.07: GRANDE ITALIA! Nel volley maschile, arriva il secondo successo azzurro! Sconfitti gli Stati Uniti per 3 – 1.

ORE 21.32L’Italia è di nuovo avanti, 2 set a 1 sugli Stati Uniti! Gli azzurri reagiscono trascinati da Giannelli, ma perdono Birarelli per infortunio.

ORE 21.13: Nel tennis, Rafael Nadal ha battuto Andreas Seppi per 2 set a zero. Si chiud equi il torneo dell’azzurro.

ORE 21.10: Nel windsurf femminile (RS:X), Flavia Tartaglini dopo 6 regate è in testa alla classifica generale. L’azzurra si candida alla medaglia d’oro.

ORE 21.01: Gli Stati uniti si prendono il secondo set; Italia troppo fallosa in questo parziale, nonostante alcuni tentativi di rimanere a contatto.

ORE 21.00: Dopo un golden score infinito, Matteo Marconcini supera il turno di ripescaggio contro Ivanov e continua la sua corsa alla medaglia di bronzo!

ORE 20.45: Matteo Marconcini è sul tatami del judo per il primo turno di ripescaggio: il suo avversario è il bulgaro Ivanov. Finisce 0 – 0: si va al golden score!

ORE 20.29Italia avanti nel volley contro gli Stati Uniti (28-26)! A consegnare il parziale agli azzurri è la pestata sui tre metri di Russell. Grande equilibrio in campo. Italia cinica.

ORE 20.05: Finisce qui il torneo olimpico di Sara Errani, sconfitta dalla russa Kasatkina, che vola ai quarti di finale.

ORE 19.55: Tutto pronto al Maracanazinho per la grande sfida di pallavolo maschile fra Italia e Stati Uniti! (CLICCA QUI PER LA DIRETTA)

ORE 19.35: L’Italia della 4×200 è fuori, prima delle escluse! Velocissima la seconda batteria, dominata da Gran Bretagna e Russia.

ORE 19.30: Sara Errani è sotto 1 set a 0 contro la russa Kasatkina: il primo parziale si è chiuso sul 7 – 5.

ORE 19.24: Un’ottima prova per la 4×200 azzurra che chiude terza nella propria batteria, dietro agli Stati Uniti. Il tempo dell’Italia è di 7’09″20 e potrebbe bastare per l’accesso in finale. Ora la seconda batteria.

ORE 19.17: Subito in acqua la staffetta 4×200 maschile italiana. Mitchell D’Arrigo primo frazionista, chiuderà Gabriele Detti.

ORE 19.13: Nelle batterie dei 200 rana uomini, Luca Pizzini ha ottenuto il quinto tempo nella propria batteria ed è l’ultimo qualificato in semifinale. Clamorosa l’eliminazione dell’ungherese Daniel Gyurta.

ORE 18.44: Si chiudono le batterie dei 200 farfalla donne; a centrare la semifinale è Alessia Polieri con il tempo di 2’08″95 (15esimo assoluto); peccato per Stefania Pirozzi, prima delle escluse. (QUI I RISULTATI)

ORE 18.25: Nel nuoto, Luca Dotto centra la semifinale dei 100 stile libero con il decimo tempo; subito eliminato Filippo Magnini.

ORE 18.17: Enrico Garozzo è eliminato agli ottavi dal torneo di spada maschile individuale: sconfitto dal coreano Park per 15 – 12. Per i colori azzurri la giornata di scherma termina qui.

ORE 18.11: Il coreano Park continua condurre su Enrico Garozzo: punteggio di 11 – 9 dopo 2 parziali.

ORE 18.03: Sono iniziate le batterie odierne del nuoto in vasca. Si parte con le qualificazioni dei 100 stile libero uomini: impegnati Luca Dotto e Filippo Magnini.

Ore 18.01: Torna in pedana Enrico Garozzo: agli ottavi della spada maschile l’azzurro sfida il coreano Park. Al primo minuto di pausa, il coreano conduce per 8 – 5.

ORE 18.00: Matteo Marconcini è stato sconfitto ai quarti di finale dal georgiano Tchhrikishvili nella categoria -81kg del judo. L’azzurro prosegue la propria gara nel tabellone di ripescaggio, che assegnerà una medaglia di bronzo.

ORE 17.50: É ancora il momento di Marconcini, sul tatami per i quarti di finale della categoria -81 kg contro il georgiano Tchhrikishvili.

ORE 17.43: Vittoria per la coppia Menegatti – Giombini, che nel beach volley battono nettamente le egiziane Meawad – Elghobashy 2 set a zero (21-10, 21-13)

ORE 17.40: Nell’equitazione, Pietro Roman accede alla finale individuale in sella a Barraduff (24esimo, 82.20 punti); termina invece la gara di Arianna Schivo, 34esima e Luca Roman, 40esimo.

ORE 17.15: Matteo Marconcini è ai quarti di finale del judo (categoria -81 kg): vittoria per ippon al golden score contro il rumeno Dominica.

ORE 17.14: Marconcini e Dominica vanno al golden score, parità dopo 5 minuti.

ORE 17.06: Matteo Marconcini è sul tatami per gli ottavi finale del judo (-81 kg): il suo avversario è il moldavo Dominica.

ORE 17.02: Enrico Garozzo passa il turno ed è l’unico azzurro qualificato gli ottavi della spada maschile individuale: sconfitto il coreano Jung per 15-11. Sfiderà il coreano Park.

ORE 16.45: Inizia la sfida di 16esimi della spada maschile tra Enrico Garozzo e il coreano Jung. Garozzo (fratello di Daniele) è già l’ultimo azzurro rimasto in gara. Il primo parziale si chiude sull’1-1.

ORE 16.34: Niente da fare per Edvige Gwend, eliminata nel judo -63kg dalla slovena Trstenjak, che si impone per 2 shido inflitti all’azzurro (2 ammonizioni; il punteggio era di 0 – 0).

ORE 16.30: Esordio vincente per il Setterosa nella pallanuoto femminile: battuto il Brasile 9 – 3.

ORE 16.27: Edwige Gwend è sul tatami per gli ottavi di finale del Judo (categoria -63kg): la sua avversaria è la forte slovena Trstenjak.

ORE 16.24: Grande delusione per Marco Fichera, che si gioca tutto nel terzo parziale (partendo dallo 0 – 0), ma perde 15 – 8 dal giapponese Minobe nella spada maschile.

ORE 16.15: Nella scherma sale in pedana Marco Fichera per i 16esimi della spada maschile, il suo avversario è il giapponese Minobe. L’arbitro ha già decretato il passaggio al terzo parziale visto lo 0 – 0 dopo due minuti.

ORE 16.13: Nonostante un coraggioso terzo round, Carmine Tommasone viene eliminato nel pugilato (pesi leggeri 60 kg), dal cubano Alvarez.

ORE 16.07: Matteo Marconcini è agli ottavi del torneo di Judo (categoria -81kg), sconfitto anche il belga Bottieau.

ORE 16.05: Paolo Pizzo è stato eliminato ai 16esimi di finale del torneo di spada maschile: la vittoria è andata allo svizzero Max Henzer per 15-11.

ORE 15.58: Nel pugilato tocca a Carmine Tommasone (pesi leggeri 60 kg), che affronta il campione cubano Lazaro Alvarez.

ORE 15.56: Oppo – Goretti – La Padula – Ruta sono in finale nel quattro senza del canottaggio. Primo posto in semifinale davanti alla Francia e alla Nuova Zelanda.

ORE 15.53: Fine secondo tempo di Italia – Brasile femminile di pallanuoto: il Setterosa conduce 3 – 1.

ORE 15.49: Paolo Pizzo è in pedana per l’esordio nella spada maschile: il suo avversario è lo svizzero Max Heiner. Dopo il primo periodo il punteggio è di 4 – 4.

ORE 15.48: Un’altra finale per il canottaggio azzurro; a raggiungerla è il doppio maschile Fossi – Battisti, contando il secondo posto di semifinale dietro la Lituania e precedendo la Francia.

ORE 15.36: Ancora canottaggio; è il momento del doppio maschile Fossi – Battisti, impegnati in semifinale.

ORE 15.19: Tutto pronto per l’esordio dell’Italia nel torneo di pallanuoto femminile: per il Setterosa sfida di grande fascino contro le padrone di casa del Brasile.

ORE 15.03: Tocca ora a Edwige Gwend (categoria -63Kg): la sua avversaria è al svedese Hermansson. Anche l’azzurra si impone per ippon e passa agli ottavi.

ORE 15.01: Sul tatami del Judo, Matteo Marconcini batte all’esordio per ippon (immobilizzazione) il filippino Nakano.

ORE 14.59: Nel canottaggio, la coppia del due senza Abagnale – Marco Di Costanzo è in finale. I due azzurri si sono classificati primi nella propria semifinale, precedendo Australia e Francia!

ORE 14.52: Abbagnale e Di Costanzo sono in acqua per la semifinale del due senza di canottaggio. Passano i primi tre.

ORE 14.36: Definiti gli avversari degli azzurri nella spada maschile: Enrico Garozzo (fratello della medaglia d’oro Daniele nel fioretto) sfiderà il coreano Jung; Paolo Pizzo sfiderà lo svizzero Heinzer; Marco Fichera affronterà il giapponese Minobe.

ORE 14.10: Tutto è pronto a Rio per un’altra giornata di gare. Nel pomeriggio tocca al canottaggio (si parte con il duo Abbagnale – Di Costanzo) e alla scherma con il torneo di spada maschile (Gli azzurri partono direttamente dai 16esimi). Poi alle 15.20 tocca alla pallanuoto femminile: esordio per il Setterosa.

——

Proseguono le gare a Rio de Janeiro per i giochi della XXXI Olimpiade. Le speranze sono come sempre riposte nella scherma ma attenzione a possibili nuove sorprese nel judo

>ITALIANI IN GARA OGGI

Nella mattinata carioca, tornano in pedana gli arcieri, per completare anche la restante parte dei tabelloni maschili e femminili individuali (da allineare con i primi turni di ieri).

Nel pomeriggio, saranno diversi gli equipaggi azzurri impegnati nelle semifinali del canottaggio, mentre speranze sono riposte nel judo in Edvige Gwend e Matteo Marconcini. Sul fronte scherma è il giorno della spada maschile, con tre azzurri in gara. Nella vela, fari puntati nella RS:X con Tartaglini che riparte dal terzo posto della generale.

Sul fronte sport di squadra, sarà il momento dell’esordio del Setterosa nella pallanuoto femminile (contro le padrone di casa del Brasile); mentre alle ore 20.00 tutto pronto per la sfida tra Italia e Stati Uniti nella pallavolo maschile.

Nel nuoto, entrano in vasca i grandi campioni dei 100 stile libero, in attesa della notte dove sarà impegnata Federica Pellegrini. Sul fronte beach volley, tornano in campo le coppie Lupo – Nicolai e Menegatti – Giombini.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820