Aggiornato alle: 18:49

Karl Lagerfeld lascia l’eredità alla sua gatta Choupette

di Redazione

» Amici animali » Karl Lagerfeld lascia l’eredità alla sua gatta Choupette

Karl Lagerfeld lascia l’eredità alla sua gatta Choupette

| martedì 19 Febbraio 2019 - 16:17
Karl Lagerfeld lascia l’eredità alla sua gatta Choupette

Karl Lagerfeld prima di morire ha pensato anche alla sua amatissima Choupette. La gatta è stata la musa del couturier che quasi la venerava e dalla quale non si separava nemmeno durante i suoi viaggi di lavoro. Non stupisce quindi che, il bellissimo felino, compaia tra i suoi eredi testamentari (non resi ancora noti).

 

 

In un’intervista del 2015, aveva fatto presente la sua volontà. “Ha la sua piccola fortuna, è un’ereditiera, e se mi succedesse qualcosa – aveva detto durante lo show televisivo -, la persona che la accudisce non resterà nella miseria. Il denaro che ha guadagnato facendo le pubblicità, il denaro che io non ho incassato è stato messo da parte proprio per lei. Choupette è una ragazza ricca“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Hide-and-seek with Choupette. 🐱 #KARLLAGERFELD

Un post condiviso da KARL LAGERFELD (@karllagerfeld) in data:

 

Choupette apparteneva alla modella Baptiste Giabiconi che l’aveva lasciata a casa di Karl Lagerfeld temporaneamente nel 2011. Tra i due è stato amore a prima vista tanto da indurre il creativo di Chanel e Fendi a tenerla con sè. “È al centro del mio mondo, è una specie di Greta Garbo, ha qualcosa di indimenticabile su come si muove, è ispirata dalla sua eleganza e attitudine”, aveva detto nel 2013 quando dedicò alla bellissima gatta dagli occhi azzurri un’intera capsule collection.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Looks like Choupette found a shady spot to escape the summer sun … #KARLLALGERFELD

Un post condiviso da KARL LAGERFELD (@karllagerfeld) in data:

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820