Aggiornato alle: 23:22

Adrian, Claudia Mori tuona contro la Hunziker: “Non scadere in offese e bugie”

di Redazione

» TV » Adrian, Claudia Mori tuona contro la Hunziker: “Non scadere in offese e bugie”

Adrian, Claudia Mori tuona contro la Hunziker: “Non scadere in offese e bugie”

| venerdì 01 Marzo 2019 - 14:29
Adrian, Claudia Mori tuona contro la Hunziker: “Non scadere in offese e bugie”

Claudia Mori non ci sta più e scende in campo per difendere il marito Adriano Celentano e il suo cartoon. In un’intervista a La Repubblica, la moglie del Molleggiato ha parlato di tutto ciò che è stato detto finora su Adrian e non ha risparmiato nessuno. “Adrian non è un fallimento – ha detto -. Parlare di fallimento quando la serie è appena iniziata mi sembra un po’ imprudente, soprattutto quando si tratta di Adriano perché con lui le sorprese sono inimmaginabili”.

Adriano Celentano, d’accordo con il gruppo Mediaset, ha interrotto la messa in onda di Adrian per un’influenza anche se il fantasma degli ascolti flop è sempre dietro l’angolo. ” Il programma è stato spostato solo perché Adriano è stato vittima – ha spiegato Claudia Mori -, come moltissimi italiani, di un pesante malanno di stagione. Con Mediaset abbiamo deciso di evitare il rischio di ricadute di Adriano, oltre che di riprendere la messa in onda in un periodo di fine stagione televisiva, notoriamente non favorevole”.

Claudia Mori contro Michelle Hunziker

La Mori quindi è venuta al capitolo Michelle Hunziker che, in un’intervista al Corriere della Sera, aveva spiegato i motivi per cui aveva lasciato il programma in corso d’opera. “Ognuno è libero di agire come vuole, anche male – ha precisato -, ma sarebbe auspicabile senza scadere in offese e bugie. Un quotidiano svizzero in un’intervista a Hunziker titola l’articolo a caratteri cubitali ‘Che stronzo!’ rivolto ad Adriano. Le sembra normale?”.

E poi aggiunge: “Non solo, la Hunziker nell’intervista accusa Adriano addirittura di sessismo per una battuta innocente detta in modo paternalistico come potrebbe dire un padre a sua figlia: ‘Mi raccomando non bere e non fare tardi’. Si è voluto stigmatizzare Adriano in modo prevenuto, visto che uno dei temi centrali, sia di Adrian che di Adriano, è proprio la lotta alla violenza sulle donne“.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it