Aggiornato alle: 16:24

Lecce, Beppe Grillo contestato da attivisti del M5S su Ilva e Tap

di Rosanna Pasta

» Cronaca » Lecce, Beppe Grillo contestato da attivisti del M5S su Ilva e Tap

Lecce, Beppe Grillo contestato da attivisti del M5S su Ilva e Tap

| domenica 10 Marzo 2019 - 07:32
Lecce, Beppe Grillo contestato da attivisti del M5S su Ilva e Tap

Un gruppo di attivisti del Movimento 5 Stelle ha duramente contestato Beppe Grillo, davanti al teatro Politeama di Lecce, dove l’ex comico ha tenuto uno show. Al centro della contestazione il fatto che il M5S abbia “ceduto”, all’interno del governo, sul gasdotto Tap e sull’Ilva di Taranto.

Non è stato contestato soltanto Beppe Grillo. Nell’occhio dei ciclone dei manifestanti è finito anche il ministro per il Sud, Barbara Lezzi.

Lecce, Grillo contestato da attivisti del M5S su Ilva e Tap

Un attivista ha urlato: “Grillo ha tradito i valori 5 Stelle”, mentre sono state anche bruciate bandiere del M5s, con slogan come “siamo passati dal vaffa-day al vaffa-Grillo”.

Leggi anche: M5S: “Grillo traditore, si dimetta da Garante” e lui attacca durante uno show

Il fondatore del Movimento è stato definito dai protestanti in piazza a Lecce come “garante di Ilva” e “garante di Tap”. Il sentimento diffuso è stato quello di abbandono, di presa in giro per le promesse non mantenute dal Movimento 5 Stelle. Infatti, rivolgendosi a coloro che varcavano l’ingresso del teatro Politeama per assistere allo show di Grillo, i manifestanti hanno urlato: “Non date i vostri soldi a chi ha tradito il nostro territorio“.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it