Aggiornato alle: 19:15

Giornata Mondiale del Sonno: i benefici del riposo e del relax

di Redazione

» Intrattenimento » Giornata Mondiale del Sonno: i benefici del riposo e del relax

Giornata Mondiale del Sonno: i benefici del riposo e del relax

| giovedì 14 Marzo 2019 - 13:27
Giornata Mondiale del Sonno: i benefici del riposo e del relax

Dormire bene fa vivere meglio e per questo motivo è stata istituita la Giornata Mondiale del Sonno. 

Venerdì 15 marzo, come ogni secondo venerdì di questo mese, si celebrano i benefici di un sonno buono e salutare, ponendo l’attenzione sulle problematiche legate ai disturbi del sonno e alle relative cure.

Circa un terzo della nostra esistenza è dedicato al riposo. Ma è proprio il come riposiamo di notte che può influire in maniera determinante sulla qualità della vita: questo è il motivo per cui rendere confortevole e accogliente l’ambiente dove si dorme è fondamentale.

Secondo Habitissimo, il portale che mette in contatto persone che hanno bisogno di una ristrutturazione o riparazione con professionisti del settore, è importate avere una camera da letto accogliente per dormire al meglio e svegliarsi con il sorriso.

Alcuni accorgimenti

La luce deve essere calda e soffusa: sì dunque a tendaggi dai tessuti lievi per garantire la giusta privacy senza impedire il passaggio dei rinvigorenti raggi solari. Anche per la luce artificiale è consigliabile preferire la luce indiretta per non stancare lo sguardo e non disturbare il riposo.

Le piante aiutano a creare un ambiente rilassato e a prevenire l’insonnia. È vero che le piante di notte consumano ossigeno e producono anidride carbonica, tuttavia la quantità consumata/prodotta da una singola pianta è tutto sommato trascurabile. Non tutte le piante poi seguono questo processo: alcune, come la Sansevieria o la Zamioculcas, al contrario assorbono anidride carbonica nelle ore notturne, apportando notevoli benefici.

I colori non vanno scelti a caso. Le tonalità che vanno dal blu al viola, dal verde al turchese sono l’ideale per donare vero relax in camera da letto, perché ispirano calma e rallentano la frequenza cardiaca. Una recente ricerca ha dimostrato che chi sceglie i colori freddi dorme di più e meglio, svegliandosi con una sensazione di felicità e positività. Il blu in particolare è da sempre in cima alla lista.
Spazio anche alle tinte pastello, una stanza che ricalca lo spirito nordico, con tanto bianco e caldi tessuti sarà perfetta per rilassare corpo e mente.

Se si ha la fortuna di vivere in contesti immersi nel verde e di non avere vicini invadenti, si può godere di un ottimo paesaggio naturale. L’interno si fonde con l’esterno senza soluzione di continuità e l’assenza di confini dona un risveglio magico ogni giorno.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it