Aggiornato alle: 23:39

Manuel Bortuzzo riceve un cucciolo di cane per i suoi 20 anni

di Redazione

» Amici animali » Manuel Bortuzzo riceve un cucciolo di cane per i suoi 20 anni

Manuel Bortuzzo riceve un cucciolo di cane per i suoi 20 anni

| sabato 04 Maggio 2019 - 13:01
Manuel Bortuzzo riceve un cucciolo di cane per i suoi 20 anni

Manuel Bortuzzo riceve in regalo un cucciolo di cane per i suoi 20 anni. Il giovane nuotatore, paralizzato da un proiettile vagante a Ostia, festeggia così il suo compleanno. Il piccolo animale si chiamerà Roy, in memoria del cagnolino che il ragazzo aveva da bambino. A donarlo è stata l’associazione “Il mio labrador” di Pollenza, un’organizzazione che si occupa di addestrare cani da compagnia per assistere le persone disabili.

Manuel Bortuzzo riceve un cucciolo di cane

L’associazione “Il mio labrador – educazione per cani disabili” si occupa da quattro anni di addestrare “cani speciali per persone speciali”, che assistono pazienti non solo affetti da disabilità fisiche, ma anche psichiche. Sul sito dell’associazione si legge che Roy “è un cucciolo di labrador retriever,un animale che istintivamente è portato ad aiutare e donare infinito amore al proprio partner umano e, grazie al nostro aiuto, può diventare un compagno inseparabile“.

Manuel Bortuzzo, Il mio labrador, cucciolo di cane, compleanno,

Il giovane nuotatore adesso avrà un nuovo amico, che potrà aiutarlo nel percorso di riabilitazione. Questo regalo è una piacevole sorpresa non solo per Manuel, ma anche per il padre, Franco. “Arriva una nuova coppia: lui a riabilitarsi ed il suo compagno ad addestrarsi per un futuro migliore“, ha detto commosso il signor Franco.

Manuel sfoggia un sorriso smagliante mentre tiene sulle sue gambe il piccolo labrador nero. Roy è ancora un cucciolo ma il supporto degli animali nei percorsi di riabilitazione è prezioso e spesso determinante.

Il ragazzo, rimasto paralizzato dopo essere stato colpito da un proiettile ha intrapreso le cure riabilitative nella piscina dell’istituto Santa Lucia dove è stato trasferito dall’ospedale San Camillo il 18 febbraio. “Ciao ragazzi, finalmente sono tornato in vasca oggi, un’emozione bellissima”. Sono state queste le parole di Manuel in un video postato sui social 32 giorni dopo l’aggressione davanti un pub di Roma.

Fotografia tratta dalla pagina Facebook “Il mio labrador – educazione per cani disabili”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it