Aggiornato alle: 19:20

Cena Chic dello chef stellato Tony Lo Coco al Domina Zagarella, lo street food diventa gourmet

di Rosanna Pasta

» Cronaca » Cena Chic dello chef stellato Tony Lo Coco al Domina Zagarella, lo street food diventa gourmet

Cena Chic dello chef stellato Tony Lo Coco al Domina Zagarella, lo street food diventa gourmet

| martedì 02 Luglio 2019 - 11:45
Cena Chic dello chef stellato Tony Lo Coco al Domina Zagarella, lo street food diventa gourmet
La terrazza vista mare di Domina Zagarella Sicily ospiterà giovedì prossimo, 4 luglio, a partire dalle 20.30, “Cena Chic”, una cena gourmet con lo chef Tony Lo Coco del ristorante I Pupi di Bagheria, una stella Michelin.

Cena Chic dello chef stellato Tony Lo Coco al Domina Zagarella Sicily

La struttura di Santa Flavia, a pochi chilometri da Palermo, è stata totalmente ristrutturata nel 2010 con un investimento di decine di milioni di euro da parte del gruppo Domina, che possiede tra gli altri il celebre Coral Bay a Sharm el Sheikh.

“Il Domina Zagarella Sicily – racconta Tony Lo Coco – è una delle strutture storiche del comprensorio palermitano. La cena verrà ospitata sulla terrazza con vista mare e non potevo fare a meno di omaggiarlo, dando priorità ai suoi prodotti e puntando sempre all’eccellenza”.

“Il mio modo di lavorare è sempre lo stesso – aggiunge lo chef -. Anche per un evento come questo, ripropongo esattamente quello che faccio ogni giorno nel mio ristorante”. E se il ristorante I Pupi di Bagheria ha una stella Michelin, il merito è tutto dello chef Tony Lo Coco e della sua squadra.

Lo chef proporrà alcuni tra i suoi piatti più rappresentativi, intessendo alla sua maniera un racconto del territorio, nel quale a dominare sono alcuni piatti della tradizione culinaria bagherese e dello street food palermitano, rivisti in chiave gourmet.

“Fa parte tutto di un gioco partito tanti anni fa. Abbiamo iniziato con la stigghiola, piatto icona dello street food, e da lì abbiamo intessuto uno studio. Rendere gourmet un cibo da strada richiede studio e lavoro. Sicuramente oggi siamo avvantaggiati da tecnologie e tecniche moderne che un tempo non c’erano. Ecco, noi, attraverso questa tecnologia, traduciamo in modo nuovo lo street food, che per sua natura non si avvaleva di certi mezzi”.

I piatti di Tony Lo Coco per la “Cena Chic”

Si comincerà con lo “Spaghetto di tonno crudo”, con salsa di bottarga, colatura di alici, mollica tostata e perlage di yuzu; si continuerà con “Ricordo di sfincione”, ovvero una base di ricotta con mollica di pane fresco, servita con airbag di pane e una crema di tuma, acciughe e cipolla.
Quindi sarà la volta di “Tataki di ricciola”, servita con canazzo, cipolla arrosto in agrodolce, olio alla menta ed erbette aromatiche. Poi “Risotto tenerumi e aragosta”.
E ancora due tra i piatti più iconici dello chef, “Anelletti al forno” con ripieno di burrata su ragù di tonno, con crema di primo sale e crema di ragusano e la “Stigghiola” che abbandona le interiora di agnello e si trasforma in prodotto di mare con tonno e cipollotto scottato avvolti da una seppia e serviti con olio alla cenere.
Per chiudere, il dessert è un omaggio ad uno dei prodotti più rappresentativi del territorio bagherese, il verdello con “Tutto limone” con l’agrume presentato in varie consistenze.
Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it