Aggiornato alle: 22:13

Arriva il galateo da spiaggia, ecco le regole che ogni turista dovrebbe rispettare

di Redazione

» Intrattenimento » Arriva il galateo da spiaggia, ecco le regole che ogni turista dovrebbe rispettare

Arriva il galateo da spiaggia, ecco le regole che ogni turista dovrebbe rispettare

| giovedì 15 Agosto 2019 - 15:08
Arriva il galateo da spiaggia, ecco le regole che ogni turista dovrebbe rispettare

Tempo di vacanze, tempo di mare. Se pensavate che in spiaggia potete comportarvi come vi pare, adesso dovete ricredervi. Arriva, infatti, il galateo da spiaggia: un insieme di regole comportamentali che ogni turista dovrebbe rispettare.

Arriva il galateo da spiaggia

A sollevare l’attenzione sull’argomento sono stati i diversi comizi in spiaggia alla Papeete beach e i politici al mare in infradito di questa estate rovente. Una cosa è certa: anche in spiaggia bisogna seguire il bon ton.

A elaborare il decalogo per i turisti che affollano le spiagge d’Italia ci ha pensato l’Accademia italiana del galateo con le sue istruzioni sulle “buone maniere dell’estate“.

Regole che vanno dal no all’esibizionismo e alle chiacchierate chiassose, al corretto uso del cellulare, al buon gusto nell’abbigliamento.

Ecco le regole che ogni turista dovrebbe rispettare

Smartphone senza suoneria – La regola numero uno è non eccedere con lo smartphone. Selfie a ripetizione ed esibizioni continue di video e foto con il proprio partner o con gli amici possono essere molto fastidiosi per il vicino d’ombrellone. Come anche le chiacchierate a voce alta o l’uso del telefono come una radio a tutto volume. Meglio munirsi di auricolari per ascoltare musica mentre si prende il sole.

Abbigliamento decoroso – Se avete l’esigenza di andare al bar o al chiosco, non fatelo in costume. Obbligatorio indossare sopra un pareo oppure una t-shirt e dei calzoncini, e ovviamente una calzatura. Non è molto gradevole, per chi arriverà dopo di noi, sedersi su uno sgabello bagnato e pieno di sabbia e salsedine. O, peggio ancora, sul nostro sudore.

Niente allenamenti esibizionisti – La spiaggia non è una palestra. Meglio non esibirsi in allenamenti davanti al mare, in mezzo alla folla. Se lo sport è una priorità irrinunciabile, ci sono spazi dedicati e campi ad hoc per pallanuoto o racchettoni.

Animali tenuti con cura – Innanzi tutto cani e gatti vanno portati solo nelle spiagge dove sono accettati. Seconda cosa, vanno tenuti al guinzaglio sempre. In acqua gli animali possono andare solo la mattina presto o la sera, non quando il mare è pieno di bagnanti.

Al sole con misura e buon gusto – Attenzione agli eccessi anche quando si prende il sole. Se si desidera sdraiarsi in “nudo integrale”, meglio andarsi a cercare una spiaggia “naturista”. Diversamente, è bene tenersi i due pezzi del costume o, se proprio si tiene all’abbronzatura integrale, sdraiarsi a pancia in giù.

Rispetto per tutti – La spiaggia è aperta a tutti, comprese persone in sovrappeso o disabili. Sogghigni, commenti a mezza voce o anche un semplice sguardo possono essere armi taglienti: molto meglio godersi il sole e il mare in completo relax. Per noi e per gli altri.

Attenzione all’ambiente – In spiaggia non si abbandona niente ma è facile nascondervi di tutto, dal mozzicone di sigaretta al tappo della birra: lasciare qualsiasi cosa è pura inciviltà.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it