Aggiornato alle: 22:26

Chiese asilo politico ma era un terrorista, estradato un algerino

di Redazione

» Cronaca » Chiese asilo politico ma era un terrorista, estradato un algerino

Chiese asilo politico ma era un terrorista, estradato un algerino

| martedì 24 Settembre 2019 - 11:23
Chiese asilo politico ma era un terrorista, estradato un algerino

La Digos di Roma ha estradato ad Algeri un latitante condannato all’ergastolo per “partecipazione ad organizzazioni terroristiche”. Si tratta di un 28enne.

Chiese asilo politico ma era un terrorista, estradato un algerino

L’uomo, condannato all’ergastolo il 31 marzo 2016 dal Tribunale di Boumerdes, citta’ costiera algerina, per appartenenza a una organizzazione terroristica, era stato arrestato nel novembre scorso nella Capitale dagli agenti della Sezione Antiterrorismo Internazionale. Ora e’ stato estradato in Algeria per scontare la sua pena.

Lo straniero era noto perche’ ritenuto in contatto con membri dello Stato islamico, la Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione. Anche le Autorita’ tedesche lo avevano inserito come “cittadino al quale rifiutare l’ingresso ed il soggiorno sul Territorio Schengen”.

Gli agenti della Digos capitolina il 6 novembre scorso sono riusciti a fermarlo nel momento in cui si era presentato all’ufficio immigrazione per avere informazioni sulla sua richiesta di asilo politico.
(ITALPRESS).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it