Aggiornato alle: 00:44

Il barman bagherese Gianfranco Sciacca è il più giovane vice presidente internazionale di settore

di Rosanna Pasta

» Cucina » Il barman bagherese Gianfranco Sciacca è il più giovane vice presidente internazionale di settore

Il barman bagherese Gianfranco Sciacca è il più giovane vice presidente internazionale di settore

| lunedì 09 Dicembre 2019 - 14:02
Il barman bagherese Gianfranco Sciacca è il più giovane vice presidente internazionale di settore

Il barman bagherese Gianfranco Sciacca, a soli 33 anni, è il vice presidente internazionale più giovane d’Italia, nel settore barman. A conferire il riconoscimento, sabato 7 dicembre, è stato il congresso internazionale I.M.A.H.R. (International Maîtres Association Hotel Restaurant).

La carica di Ginafranco Sciacca si aggiunge alla precedente nomina di ambasciatore delle eccellenze italiane nel mondo.

Il 2019 è un anno pieno di soddisfazioni per il bartender. Gianfranco Sciacca infatti è anche ambasciatore delle eccellenze italiane in Europa. Questo riconoscimento gli è arrivato all’inizio dell’anno per conto di Wine Fashion Europe, un’Associazione nata da una particolare attenzione alla promozione enogastronomica, culturale e turistica del territorio italiano.

Inoltre nell’aprile 2019 è stato l’unico in Italia ad ottenere il titolo di ambasciatore dell’ospitalità e del buon bere nel mondo, sempre dall’ I.M.A.H.R.

Barman, il bagherese Gianfranco Sciacca è il più giovane vice presidente internazionale

Mi sento onorato di questo importante ruolo – racconta Gianfranco Sciacca -, che mi rende orgoglioso di me stesso, anche perché ho sempre svolto il mio lavoro con umiltà e dedizione guardando sempre tutto ciò che avevo fatto e cercando di fare di più”.

Un nuovo riconoscimento nella sua carriera di barman. “Questo è un altro traguardo che aggiungerò alla mia meravigliosa carriera assieme a quelle di prendere parte a diverse giurie nazionali ed internazionali – spiega Sciacca -. Avere una bella nomina come cavaliere del lavoro slittata al prossimo anno solo per una questione d’età, aver preso tanti riconoscimenti come eccellenza italiana in Europa mi riempiono di orgoglio”.

Il barman rimane con i piedi per terra. “Anche se alla fine tutto questo non mi ha mai fatto cambiare di una virgola la persona che sono sempre stato – racconta Sciacca -. Amo fare il mio lavoro trasformando un semplice bicchiere vuoto in un contenitore di emozioni e ricordi applicando molte volte la botanica sperimentale a quello che è un mio cocktail, facendo riscoprire al mio ospite profumi, fragranze, gusti se sapori che ormai credeva persi o che non facevano più parte della sua memoria”.

La nomina e l’investitura

Dal 14 all’11 novembre 2019 si è svolto il sesto congresso internazionale I.M.A.H.R, presso l’hotel Continental di Rimini.

Durante la riunione del Direttivo internazionale del 16 novembre, il professore Gianfranco Sciacca è stato nominato vice presidente internazionale per il ramo barman. La nomina arriva ad un anno dalla precedente di Ambasciatore del buon bere e dell’ospitalità nel mondo, rimasta al nuovo vice presidente per i meriti professionali.

Una votazione unanime. Durante la votazione del comitato presidenziale ci sono stati, infatti,  solo pareri positivi, 0 no e 0 astenuti. L’investitura è stata fatta direttamente dal presidente dottor Francesco Vaccarella. La proposta è stata avanzata dal gran Cancelliere Internazionale dottor Vincenzo Pezone. 

L’Imahr, International Maîtres Association Hotel Restaurant, nasce per iniziativa di numerosi professionisti di settore di provenienza nazionale e internazionale. Il suo scopo è quello di rappresentare i Maîtres e le figure professionali e manageriali affini. Al centro dell’Associazione, la promozione del “Made in Italy” del servizio, dell’impresa e dei prodotti nel segmento della ristorazione e dell’ospitalità nel mondo.

Chi è il barman Gianfranco Sciacca

Gianfranco Sciacca è un barman siciliano di 33 anni. Abita e lavora a Bagheria, in provincia di Palermo, ed è un ingegnere agroalimentare. Ha sempre sognato, fin da bambino, di diventare un bartender ma non avrebbe mai immaginato che la sua carriera potesse dargli tante soddisfazioni.

Una grande passione, studio intenso e dedizione hanno portato Gianfranco Sciacca ad occuparsi di miscelazione e formazione. E’ stato scelto come docente in più di 70 corsi di formazione professionale, di rilievo nazionale ed internazionale, e in otto istituti alberghieri.

Non solo lavoro ma anche soddisfazioni e riconoscimenti. La passione per l’arte del bere ha portato Gianfranco nel mondo del Bartending, in Italia e in Scozia. Oggi è rappresentante dei Brand Ambassador e Amaro Montenegro. Il bartender bagherese ha anche partecipato a 16 campionati italiani, conquistando sempre un posto sul podio. La sua competenza ha valicato i confini nazionali e Gianfranco si è aggiudicato il primo posto in due competizioni mondiali, una a Berlino e una a Sidney.

Per capire cosa rende Gianfranco Sciacca così apprezzato nel suo campo, basta assaggiare uno dei suoi cocktail. La sua peculiarità è quella di essere sempre alla ricerca di materie prime naturali, a volte anche insolite, da usare in miscelazione. I suoi drink sono innovativi e permettono di raccontare storie di gusto nuove, legate al mondo della natura e dei vegetali.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820