Aggiornato alle: 07:23

‘Ndrangheta, colpo ai vertici delle cosche di Cosenza: 18 fermi

di Redazione

» Calabria » ‘Ndrangheta, colpo ai vertici delle cosche di Cosenza: 18 fermi

‘Ndrangheta, colpo ai vertici delle cosche di Cosenza: 18 fermi

| venerdì 13 Dicembre 2019 - 07:54
‘Ndrangheta, colpo ai vertici delle cosche di Cosenza: 18 fermi

Un’operazione congiunta di polizia, carabinieri e guardia di finanza, dalle prime luci dell’alba, sta portando al fermo di 18 persone appartenenti ai vertici dei due principali clan di ‘ndrangheta operanti a Cosenza.

‘Ndrangheta, colpo ai vertici delle cosche di Cosenza: 18 fermi

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di omicidio, estorsione tentata e consumata, porto e detenzione abusivi di arma, ricettazione, spaccio di droga, usura e lesioni, tutti aggravati dalle modalità mafiose.

Tra le persone sottoposte alla misura restrittiva – secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud – vi sono i presunti capi delle organizzazioni dominanti e alleate nel capoluogo bruzio: Roberto Porcaro per la ‘ndrangheta tradizionale, i cosiddetti “italiani” ed i fratelli Luigi, Marco, Nicola e Francesco Abbruzzese per la criminalità nomade, i cosiddetti “zingari”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820