Aggiornato alle: 00:12

GOT e la tazza di Starbucks, Sophie Turner non ha dubbi: il colpevole è Kit Harington

di Redazione

» TV » GOT e la tazza di Starbucks, Sophie Turner non ha dubbi: il colpevole è Kit Harington

GOT e la tazza di Starbucks, Sophie Turner non ha dubbi: il colpevole è Kit Harington

| lunedì 10 Giugno 2019 - 12:50
GOT e la tazza di Starbucks, Sophie Turner non ha dubbi: il colpevole è Kit Harington

La tazza di Starbucks apparsa del quarto episodio dell’ultima stagione di Game of Thrones non ha ancora trovato un colpevole. Inizialmente si era pensato che la colpa fosse di Emilia Clarke, dal momento che l’oggetto incriminato si trovava proprio davanti a lei.

Poi è toccato a Sophie Turner, immortalata in uno scatto sul set con lo stesso bicchiere. Durante un’intervista allo show di Conan O’Brian la stessa attrice che interpreta Sansa Stark però ha fatto luce sul colpevole: “È stato al 100% Kit Harington“.

Sophie Turner non ha dubbi: il colpevole è Kit Harington

L’attrice, interrogata dal conduttore, ha scherzato sull’errore: “Non so perché la gente dia la colpa a me! Non ne ho idea! Odio questa cosa, sento la storia della tazza di caffè ogni giorno della mia vita. È interessante che si sia parlato più del bicchiere di caffé che di tutta la stagione. Allora, la tazza di caffé era posizionata nel punto in cui stava la sedia di Kit. Prima ho incolpato Emilia Clarke, ma non penso che lei lo farebbe. Kit, invece, è pigro, e penso che lo avrebbe fatto. Era di fronte alla sua sedia e poi lui si è spostato. È stato lui. È stato al 100% lui”.

E poi ha aggiunto, per rinforzare la sua “tesi”: “Io non posso bere sul set, perché ho questo vestito stretto che poi non mi permette di andare in bagno”.

L’errore

Un bicchiere di Starbucks spunta nel quarto episodio dell’ottava e ultima stagione di Game Of Thrones, durante il banchetto celebrativo per la fine della battaglia. Il dettaglio non è sfuggito ai fan: inconfondibili il classico tappo bianco e la copertura in cartone, fondamentale per non scottarsi le dita.

Durante l’episodio “The Last of The Starks” in una delle inquadrature i fan avevano avvistato un bicchiere in bella vista sul tavolo della Sala Grande a Winterfell. Da lì il web è stato invaso da centinaia di meme in sberleffo dell’errore e della grossolana disattenzione.

La scena incriminata vede protagonisti Daenerys Targaryen, Jon Snow e Tormund “Veleno dei giganti”. 

Seppur fantasy e dunque non classificabile storicamente, la serie riprende le atmosfere medievali. Le coppe d’argento e in metallo, presenti in ogni puntata dalla prima stagione appaiono decisamente incompatibili con i bicchieri di cartoni del colosso americano di caffè e frappuccino da asporto.

L’ammissione di colpa di Emilia Clarke

Ammissione di colpa di Emilia Clarke su Instagram: l’attrice ha scritto che probabilmente è stata lei a dimenticarla sul tavolo. Ha infatti pubblicato una foto dal set in cui tiene in mano una tazza simile: “Ho scoperto per caso la verità? Il proprietario della tazza non beveva tè…”.

Nella foto pubblicata su Instagram si vede l’aspirante regina del Trono di Spade abbracciata al defunto marito televisivo Jason Momoa, morto nella prima stagione. Nel post ha quindi precisato che la presenza di Jason non ha nulla a che vedere con il gran finale della serie: “Questo non è uno spoiler, è solo un nomade disperso che è tornato a casa per una tazza di tè, nel mezzo delle riprese”.
Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it